IL PUNTO DEL PRESIDENTE – IL TEMPO

Il tempo passa sempre più velocemente e ce ne accorgiamo anche dal fatto che ad ogni inizio anno, in occasione dei storici incontri per la ricorrenza delle manifestazioni che abbiamo, qualche amico non c’è più. “E’ andato avanti” dicono gli Alpini. Anche quest’anno tuttavia, in occasione di tali manifestazioni alle quali non abbiamo mancato di partecipare sia a Bassano che a Vicenza e a Santorso, ci siamo ritrovati in molti, esprimendo ancora una volta lo stesso spirito di collaborazione e “voglia di fare” per la nostra Associazione.

Nella consueta riunione che si fa in occasione della FESTA DI PRIMAVERA, che quest’anno è stata organizzata (molto bene) dal gruppo di Thiene-Schio, è stato fatto l’ormai consueto bilancio dell’attività svolta durante lo scorso anno e i risultati ci hanno lasciati molto soddisfatti, specialmente quelli riguardanti la campagna contro l’alcool fumo e droga svolta presso le scuole di tutta la Provincia.

Per il gruppo di Bassano per di più abbiamo concordato e stabilito una incoraggiante, fattiva collaborazione con l’Associazione “Alcolisti Anonimi” che, con molto entusiasmo ha condiviso le nostre iniziative e partecipato anche ai nostri incontri con gli alunni delle scuole medie e superiori contribuendo così, con la loro presenza, al miglioramento della campagna anti droghe.

Il signor Battocchio infatti, con la sua voce squillante e con uno spirito veramente accattivante, ha saputo coinvolgere l’attenzione di tutti gli alunni per quello che riguarda i settori principali della sua Associazione e cioè alcool, droga e gioco d’azzardo. Alla giovialità del suo fare, interseca i danni che producono questi vizi, ed è evidente che i ragazzi si interessano, capiscono e assimilano.

Questo abbinamento fa parte di un progetto che stiamo definendo per la creazione di un Gruppo di Associazioni con intenti similari, che possano unire le proprie sinergie.

Proprio in occasione dell’ultimo incontro per la nostra “FESTA DI PRIMAVERA”, abbiamo avuto l’onore ed il piacere di avere con noi il dottor Pighi, specialista otorino dell’Ospedale di Verona, sempre stato all’avanguardia nelle tecnologie per quanto riguarda specialmente le nostre patologie. Il medico infatti, durante la sua allocuzione, ha proposto un incontro in futuro, valido per tutti i laringectomizzati e no, nel quale illustrerà, assieme ad altri colleghi, le NUOVE TECNICHE RIABILITATIVE PER RITROVARE LA VOCE DOPO LA LARINGECTOMIA. Superfluo dire l’interesse e l’entusiasmo he tale iniziativa ha suscitato tra i presenti. Immediatamente hanno proposto che a tale incontro partecipino anche altre Associazioni Oncologiche che, sono certo, non mancheranno.

Proseguiamo quindi con determinazione e buona volontà su questo cammino che, anche se non nasconde le difficoltà per la realizzazione dei nostri progetti, siamo certi che le supereremo come abbiamo sempre fatto finora.

Grazie a tutti i Collaboratori e simpatizzanti che ci aiutano in vari modi nelle diverse attività che abbiamo.

Pietro Serraiotto