PRODOTTI AUTUNNALI: mela, uva, zucca e funghi

MELA: acqua, fruttosio e poche calorie sono questi gli alimenti speciali che rendono la mela uno dei frutti più consumati al mondo. La mela contiene in buone quantità anche vitamina C e una fibra idrosolubile, la pectina, che facilita il transito intestinale e contribuisce a tenere sotto controllo i livelli di LDL (il colesterolo “cattivo”) nel sangue. CURIOSITA’: secondo gli studiosi la mela era parte della nostra dieta quotidiana già 7000 anni fa.

UVA: la nostra amica del cuore? E’ l’uva. Questo frutto è ricco di flavonoidi, anti ossidanti naturali che contribuiscono a prevenire malattie cardiovascolari come l’aterosclerosi. Tra i flavonoidi contenuti nell’uva spicca la quercetina che  un’ottima fonte di energie. L’uva contiene in buona quantità Sali minerali, tra cui il boro, che aiuta l’assorbimento del calcio nelle ossa per pervenire l’osteoporosi. CURIOSITA’: nell’antica Roma era molto comune l’”ampeloterapia” (dal greco ampelos, cioè vite) una cura tutta a base di uva per depurare l’organismo.

ZUCCA: sotto la sua resistente scorza arancione la zucca racchiude diverse proprietà. E’ ipocalorica e contiene in ottime quantità il betacarotene, il precursore della vitamina A, ci difende dai radicali liberi. La zucca aiuta a tenere sotto controllo le oscillazioni della glicemia e ha proprietà depurative. I suoi semi hanno un effetto protettivo sull’apparato urinario. CURIOSITA’: la zucca è l’ortaggio più grande presente in natura, il suo nome italiano deriva dal latino cocutia che significa testa.

CHAMPIGNON: non solo un contorno gustoso, gli champignon racchiudono numerosi benefici per l’organismo. Infatti, sono l’ideale nelle diete dimagranti, perché hanno poche calorie, non contengono grassi e sono pressoché privi di sodio. Sono invece ricchi di fibre, potassio e composti bioattivi che aiutano le difese immunitarie. CURIOSITA’: in italiano gli champignon sono chiamati anche funghi di Parigi. Il collegamento con la capitale d’Oltralpe non è casuale; lo stesso nome comune champignon significa semplicemente fungo in francese.